Perché una dieta?

perchè una dieta

Una dieta non deve per forza essere un atto di dimagrimento fine a sè stesso.

I motivi che possono indurre a sottoporsi ad un percorso dietistico possono essere vari. Per esempio:

  1. persone con patologie cliniche che devono seguire una dieta fisiologica (cardiopatie, diabete, ipertensione, obesità, celiachia ecc.)
  2. donne in stato di gravidanza o allattamento
  3. donne in menopausa, con problemi o per prevenzione di osteoporosi
  4. sportivi che desiderano migliorare le proprie capacità atletiche
  5. cellulite, acne e pubertà difficoltosa
  6. motivi puramente estetici

In ogni caso, una dieta è un buon modo di prevenire patologie che possono manifestarsi soprattutto con l’avanzare degli anni. “Siamo quello che mangiamo” è una massima conosciuta da tutti. Non tutti però ne conoscono o ne seguono il significato.

Ingerire un cibo è come ingerire un farmaco. Non sempre può far bene. Da questo possono scatenarsi intolleranze alimentari, allergie e patologie come il colesterolo alto ecc.

perchè una dieta 2

rischio di cancro legato alla composizione corporea

Quindi una dieta è anche una SANA EDUCAZIONE ALIMENTARE, che può portare solo benefici all’organismo.

Imparare a mangiare bene è fondamentale, soprattutto ai nostri giorni, in cui la società impone ritmi frenetici che non permettono di mangiare sano.

Ad ognuno quindi la sua dieta. La dieta deve essere PERSONALIZZATA. E’ prassi comuni scambiarsi diete con gli amici o i parenti. SBAGLIATO!

Ogni essere umano ha una sua composizione genetica ben definita, e non è detta che sia uguale a quella dell’amico. Ciò che può aver fatto dimagrire il vostro conoscente, può causare gravi danni a voi in quanto sono veramente tante le variabili in essere.

perchè una dieta 3

grafico rischio di mortalità in base al peso ed all’attività fisica